Garmin Forerunner 620: e la precisione?

Sono passati ormai più di 15 mesi dal lancio del Forerunner 620, fiore all’occhiello di Garmin.

Tutti voi avete letto in questo anno i vari problemi che ha avuto, le varie soluzioni e aggiornamenti rilasciati da Garmin, ma alla fine come si è risolto il tutto?

Garmin finalmente ha risolto i problemi vari che aveva, come l’impossibilità di sincronizzazione via wifi, i problemi al passo istantaneo, i bug di riavvio dell’orologio, i blocchi che accadevano spesso durante gli allenamenti e tutti i vari piccoli difetti che aveva.Non è stato facile, noi possessori abbiamo sofferto e non poco in questi mesi.

Siamo arrivati alla versione 3.20, e di problemi non se ne hanno più.

Parlo personalmente sia chiaro, ma negli ultimi 4 mesi sono sempre riuscito a programmare gli allenamenti, inviarli all’orologio, non ho più avuto blocchi e tutto funziona molto bene. Uno strumento che è diventato affidabile, e finalmente degno di essere apprezzato veramente.

Ahimè, non è tutto oro quel che luccica.

La precisione GPS, per quando discreta, non può essere considerata nella norma. Le tracce parlano chiaro, il chip gps di questo orologio non è all’altezza, non è colpa del software, ma dell’hardware scelto da Garmin.

la precisione del GPS di questo orologio spesso lascia a desiderare Schermata 2015-02-06 alle 12.20.14 Schermata 2015-02-06 alle 12.19.35 Schermata 2015-02-06 alle 12.19.26

Queste immagini sono tratte dalle mie ultime uscite delle settimane, quindi con ultima versione firmware del software. Come vedete la precisione – per quanto non si pretendere chissachè – lascia ancora grossi dubbi.

Troppo è lasciato ancora in balia degli elementi, e mi spiego. L’orologio, quando trova il segnale dei satelliti pieno, carica una barra laterale che diventa verde, e avvisa con un suono l’avvenuto aggancio. Pochi secondi dopo, da fermo, il passo istantaneo inizia a dare letteralmente i numeri, mostrando dati come se si stesse correndo. C’è bisogno di un minuto affinché questo si azzeri e non mostri nulla. Il primo segno che qualcosa non funziona come dovrebbe.

Quando si ritorna dall’allenamento, il risultato però lascia a desiderare.

Sia chiaro, se si vuole la precisione al metro, non si avrà mai, ma una precisione migliore bisognerebbe aspettarsela visto che non sono orologi da 4 soldi, si parla di Garmin, non di una piccola nuova azienda.

Il segnale inoltre, spesso viene condizionato se si passa sotto gallerie, sottopassi o in strette stradine di paese.Normale ovviamente, se non fosse che poi ci mette qualche centinaio di metri per riprendere il segnale. Se volete fare per caso la Sarnico – Lovere, questo orologio vi darà del filo da torcere.

Il meteo poi è nemico, così come le interferenze tipo centrali idroelettriche, fabbriche o cavi alta tensione. Se è molto nuvoloso il segnale fatica un pochino ad essere preso, se piove la traccia viene condizionata sicuramente. Se si passa sotto tralicci particolari il segnale viene disturbato, così come il passo visualizzato. Le stradine strette di paese poi sono l’incubo di questo 620.

Ho elencato casi in cui qualsiasi orologio potrebbe avere qualche noia, ma il vero problema di questo 620 è che l’imprecisione c’è sempre anche in giornate soleggiate, in campo aperto e senza nessun elemento di disturbo.

sottopassi, gallerie, tralicci e fabbriche possono influire pesantemente Schermata 2015-02-06 alle 12.34.56 Schermata 2015-02-06 alle 12.34.38 Schermata 2015-02-06 alle 12.34.28 Schermata 2015-02-06 alle 12.33.57 Schermata 2015-02-06 alle 12.33.41

Non sono casi sporadici purtroppo, qui è una questione puramente hardware, non all’altezza.In ogni traccia, in ogni condizione climatica, con cielo sereno, o con meteo avverso la traccia non sarà mai degna.

Tirando le somme: l’orologio ha risolto tutti i suoi problemi, l’unico neo che ha ancora è questa imprecisione a dir poco agghiacciante, rispetto a molti altri orologi dei competitors il 620 è inferiore..

Questa imprecisione non intacca però il risultato finale, l’allenamento si porta tranquillamente a casa e i dati finali sono validi.

Se volete un orologio preciso, che vi consegni una traccia perfetta, questo orologio però non fa per voi. Non ne troverete di nettamente superiori in commercio, ma sicuramente di migliori si.

Se invece alla precisione date un importanza secondaria, vi serve un orologio valido, che vi permetta di personalizzare gli allenamenti, che si sincronizzi via wifi, e molto altro, può essere una valida scelta, visto anche ormai il prezzo decisamente interessante e le funzioni pure per veri runner.

Annunci

One thought on “Garmin Forerunner 620: e la precisione?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...