Agosto autunnale

Non ci rimane che anticipare la preparazione per le gare autunnali!
Questo Agosto si è presentato in tutta la sua anomalia. Pioggia, temporali, freddo e temperature fuori media stagionale e tipicamente autunnali (almeno qui in Trentino).
Odio il caldo lo sapete, quindi per me questo è un toccasana, non vogliatemene.Allenarsi con temperature di 18-20 gradi, o la sera quando scende anche a 16 è stato un piacere!

La mia preparazione è iniziata abbastanza presto, calcolate che appena tornato dalle ferie il 30 Luglio ero già tornato a correre e in piena tabella. Chi ben comincia è a metà dell’opera dicono.Se non fosse che…
Nelle ultime settimane mi sono allenato abbastanza bene, se non fosse per qualche fastidio degli ultimi giorni.
Le ripetute adesso sono tutte oltre il 4:15 di passo, ritmi esageratamente alti per i miei standard, ma che riesco a tenere discretamente. Il mio corpo me lo ha permesso, ma mi ha anche dimostrato che devo gestire bene il riposo il giorno dopo.Ho avuto per 4 giorni fastidi alle cosce posteriori che mi hanno fatto temere un qualche problema più serio come una contrattura o affaticamento.Ho chiamato il massaggiatore, e dopo 2 sedute abbastanza doloranti, ha escluso problemi di diversa sorte.Semplice indolenzimento dovuto alle ripetute.

Trovo importante ascoltare il proprio corpo, cercare di capire quando un dolore è un semplice indolenzimento da un allenamento intenso, o qualcosa di più grave. Nel dubbio io chiamo il massaggiatore, che può valutare e farmi una piccola diagnosi.

Il fondo medio tra i 4:30 e i 4:20 è diventato molto facile da mantenere, sono ritmi che sono obbligato ad avere visto l’obbiettivo che ho per novembre (mezza maradona in 1:30,passo 4:15).Sono riuscito ad avere anche un riferimento con il battito cardiaco, se non supero i 190 bpm le gambe stanno bene e non mi lasciano dopo pochi km. Come metro di paragone ho ancora quel PB sui 10K di 42:48 fatto ai primi di Luglio.

Le prossime settimane sono ancora intense, la condizione generale è discreta, per fine mese valuto un test sui 10K dove punto di sfondare quel muro dei 42 min. su cui mi sono infranto.Vedremo come andrà.
La mezza maratona che volevo affrontare ai primi di Settembre è molto in dubbio, non sono ancora iscritto e non penso di iscrivermi, vedrò la situazione generale a fine mese. C’è comunque tempo se proprio per iscriversi anche all’ultimo.

Come dicono i medici sono “cautamente ottimista” per il futuro,la gamba c’è,i ritmi anche, ora non rimane che gestire e a Settembre spingere ulteriormente. Primo vero test la Cangrande half marathon in programma per il 5 Ottobre a Verona.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...