Inizia il Countdown

Ci siamo, una settimana alla gara.
É difficile esprimere il mio stato d’animo adesso.
Un misto di eccitazione, sicurezza, controllo, curiosità.
Sono arrivato alla conclusione di un percorso iniziato per caso 8 mesi fa.
Mai avrei pensato di arrivare ad affrontare una mezza maratona. Tante sono state le fatiche, le paure, le delusioni e le incertezze, ma tante sono state anche le vittorie, le conquiste, le sfide vinte con se stessi.
Il bello della corsa in questi mesi é stato questo, essermi misurato con me stesso, mi sono messo in gioco in una cosa più grande di me, totalmente inesperto,ma con il tempo ho iniziato a raccogliere i frutti.

Ammetto che non é stato semplice, allenarsi in solitaria é stato difficile, non avere una guida o una persona che mi stimolasse o che mi riprendesse quando stavo in errore, avere un punto d’appoggio su cui contare per consigli o altro. Correre da solo però mi é sempre piaciuto, anche quando era caldo e umido, quando era freddo o pioveva a dirotto.Mi è sempre piaciuto scoprire un mio nuovo limite, un mio nuovo difetto, correggerlo ed essere fiero di averlo fatto. Tutto da solo, come piace a me.

Può sembrare strano allenarsi 8 mesi senza un amico o un gruppo, ma la corsa é soggettiva, c’è chi trovo più stimoli correre con gente che va di più, che é più forte, e a chi piace correre da solo, analizzando i suoi miglioramenti, conoscere le proprie paure,accettare nuove sfide personali. Per me é stato così.Egoisticamente questa mezza maratona la dedico a me stesso. Non dimentico però l’aiuto di Max nell’ultimo periodo, fondamentale per analizzare la mia crescita e focalizzarmi su lavori specifici (i ringraziamenti veri li dedicherò dopo la gara).
Settimana prossima sarò in fase di scarico, 3 piccoli richiami tanto per tenermi in allenamento e due sedute dal massaggiatore.

C’è da decidere sopratutto il passo da tenere nella mezza. L’obbiettivo iniziale era 4:45 min/km, mi avrebbe permesso di chiuderla in 1 ora e 40. L’ultimo test sui 21k però ha dimostrato un livello leggermente superiore, quel 4:28 min/km ancora rimane nella mia mente. Forse potrei osare in gara un 4:30-4:35, così da concluderla in 1:35 o sopra di poco.
Riuscirò in gara a mantenere quel passo? Sarà bello scoprirlo.

Una settimana ancora, per togliermi questo ultimo dubbio.

Solo la gara potrà darmi la risposta che cerco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...