nuovo test VR sui 10K

Ieri nuovo test Vr sui 10K ( guarda la mia corsa )

L’obbiettivo era tirare le somme delle prima 4 settimane di lavoro ( qui il mio profilo Garmin Connect )

Trovo la preparazione pre allenamento sempre più importante. 30 minuti di streching casalingo fatto bene, 10 minuti di riscaldamento ritmo blando per riscaldare piedi e gambe, e prima di partire per l’allenamento vero e proprio ancora 5 minuti di streching sul posto. Così ho fatto anche ieri.

Il percorso era il solito, una ciclabile che costeggia il fiume, pianeggiante e scorrevole e totalmente al buio. Sono rimasto in dubbio fino all’ultimo se cambiare percorso, ma ieri avevo bisogno di un percorso classico e tranquillo, senza attraversamenti o zone affollate come il centro paese di Riva.

Luce frontale in testa, un respiro profondo e via! Ho subito impostato un ritmo alto per il mio livello attuale, dopo primi 500 metri di corsa ero subito fisso su un 4:45 difficile da tenere per tutti i 10K, ma era un test importante, volevo spingere e dare il massimo e così è stato. Volevo proprio mettermi alla prova, non avevo scusanti.

I primi 2 km se ne sono andati abbastanza rapidi, un paio di occhiate al mio Garmin e quel passo iniziale si era subito trasformato in un 4:35 difficilissimo da mantenere. Il respiro però era regolare, le gambe filavano molto bene e non avevo nessun fastidio. Un paio di sali e scendi hanno spezzato un po’ il passo, ma non l’hanno discostato di molto, facendomi arrivare subito ai 5 Km.

Mi ha meravigliato sentire come per 5 km le mie gambe avessero retto bene, e quel passo era ancora li che si faceva sempre più costante. Non nascondo che il rientro da quei 5K è stato pieno di dubbi, mi aspettavo un crollo da li a poco, era un passo troppo alto da mantenere per tutti i 10K, quel 4:35 che vedevo spesso poteva dare solo due sintomi: o stavo veramente andando forte, o il Garmin era rotto! Mi sono ovviamente tenuto la sorpresa per la fine.

In un lampo sono arrivato agli 8K, e qui una improvvisa crisi mi ha rallentato il passo, un po’ di mal di milza e dolori allo stomaco mi hanno fatto capire che avevo dato tutto, ho abbassato di poco il passo, impostato una respirazione più profonda e ho concluso qui 10K in ottima forma.

Risultato che mi ha sorpreso molto: 45’22”, passo medio 4:32.

Le medie al Km mi hanno particolarmente colpito, abbastanza regolare nel passo, una cosa che difficilmente mi capita. Un buon segno!

Il nuovo test sui 10K con riferimenti alla Vr di Gennaio.
Il nuovo test sui 10K con riferimenti alla Vr di Gennaio.
gli intervalli chilometrici con il passo.
gli intervalli chilometrici con il passo.

Solo un mese fa il mio primo vero PB sui 10K, quel 47:18 che mi aveva dato speranza in Dicembre è stato cancellato per essere riscritto con quasi 2 minuti in meno. Soddisfazione a mille!

Ad un mese dalla Giulietta & Romeo Half Marathon questo risultato mi fa sperare bene, l’obbiettivo di 1h e 45 è sempre più alla mia portata, punto a qualcosa di meno però.

Un test che mi aiuta ad impostare le prossime settimane, la Vr adesso si abbassa a 4:50, e anche la tabella che sto seguendo verrà aggiornata con questo dato e adattata a dovere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...